Tutti ne parlano e pare che si tratti di uno dei

problemi del nostro secolo: la scarsa autostima.

Sono sempre di più le persone che ne soffrono e che, a causa di questa problematica vivono una vita al di sotto delle loro reali potenzialità, insoddisfacente e frustrante.

Potremmo definire l’autostima come la distanza tra il sé percepito e il sé ideale, ovvero tra la persona che sentiamo di essere e quella che vorremmo essere.

Credimi, so quanto possa essere difficile vivere in questo modo, sentire che nessuno ci apprezza, cercare in continuazione il consenso degli altri in ogni cosa che facciamo, trascorrere le giornate in uno stato costante di ansia.

Ogni giorno vedo uomini e donne di qualsiasi età e ceto sociale disperati entrare nel mio studio con queste problematiche, non si piacciono, è tutta la vita che vivono un’esistenza non loro e si ritrovano magari a 30,40 o 50 anni senza uno scopo ben preciso per andare avanti.

Lo so, potrà sembrarti strano, ma una mancanza di autostima è il primo passo verso problematiche e patologie ben peggiori dalle quali uscirne potrebbe rivelarsi molto difficile.

Ma, se esiste un problema esiste anche la sua soluzione…

…prima di andare avanti e svelarti la soluzione vorrei farti fare un piccolo test (ti ruberò solo 5 minuti):

  • hai difficoltà ad ascoltarti e ad individuare obiettivi realistici e coerenti con le tue aspirazioni?
  • Hai la tendenza a dipendere dagli altri per quello che riguarda la definizione del tuo valore come persona e in merito alle tue capacità?
  • Ricerchi continuamente il consenso degli altri?
  • Ti definisici con uno scarso spirito di iniziativa e una scarsa propensione al “rischio”?
  • Tendi a reagire di impulso?
  • Ti manca un progetto di vita personale?
  • Soffri di disturbi di ansia e tendi ad avere uno stile di vita passivo?

Se ti ritrovi in uno o più di questi punti allora benvenuto nel club dei “mancati autostimati”, ti consiglio di continuare a leggere questo articolo perchè potresti trovare qualcosa di molto interessante.

Una scarsa autostima può rappresentare un enorme ostacolo nel percorso verso i nostri sogni ed obiettivi. Quando smettiamo di credere in noi stessi, nelle nostre potenzialità e nelle nostre capacità , il mondo esterno e chi ci circonda inizia a prendere decisioni che spetterebbero soltanto a noi.

La bella notizia è che il nostro livello di autostima non è scritto nel nostro dna o lo ereditiamo dai nostri genitori, al contrario, è qualcosa su cui abbiamo il pieno potere e può essere costruita. È un percorso che dura tutta la vita ed è decisamente compito nostro lavorarci affinché possiamo vivere una vita appagante, soddisfacente e degna di essere vissuta.

Lo so, se in questo momento senti di avere un’autostima sotto i tacchi delle scarpe il compito è arduo ed in salita, ma se segui quello che ho da dirti in questo articolo, sono certa che potrai farcela!

Ecco allora 5 azioni (pratiche) per aumentare la tua autostima fin da subito:

  • Cura il tuo aspetto: è tutta la vita che ci dicono che l’abito non fa il monaco e di non fermarci alle apparenze ed io stessa preferisco l’essenza e la sostanza all’apparenza…tuttavia il nostro aspetto esteriore è il nostro biglietto da visita per il mondo esterno. Curare noi stessi, il nostro aspetto fisico e il modo in cui vestiamo può avere un importante impatto sulla nostra autostima.
  • Rivedi il modo in cui percepisci te stesso: una parte importante del nostro livello di autostima è legato all’immagine che proiettiamo di noi stessi nella nostra mente. Il problema è che molto spesso questa immagine non è reale e tendiamo a dar maggior peso ai nostri difetti piuttosto che ai nostri pregi. La bella notizia è che questa immagine non è scolpita nella pietra quindi puoi modificarla! Come? Immagina di avere a tua disposizione una di quelle app di ritocco, come la useresti per modificare quelle parti interne di te che non ti piacciono? Attenzione però, non si tratta di mentire a te stesso, al contrario l’idea è quella di riequilibrare i nostri pregi e difetti.
  • Impara a definire i tuoi obiettivi: una componente importante della nostra autostima è legata agli obiettivi che riusciamo a raggiungere. Certamente potremmo dare la colpa di questo alla sfortuna, ai nostri genitori o agli ostacoli che abbiamo incontrato lungo il cammino. Eppure, molto spesso non riusciamo a raggiungere i nostri obiettivi perchè non siamo in grado di definirli in maniera precisa e dettagliata! Impara a definire nei minimi dettagli quello che desideri e ricorda che obiettivi migliori possono condurti a risultati migliori e di conseguenza ad una maggiore autostima!
  • Scrivi un diario personale: il più delle volte ricordiamo benissimo i nostri fallimenti e tendiamo a dimenticare i nostri successi! È normale sai, la scuola, la società ci hanno sempre abituato a “puntare il dito”, ecco perchè è utile allenarci a invertire questa tendenza! Tenere un diario personale in cui condividere ogni giorno i nostri pensieri e le nostre esperienze può aiutarci ad avere un immagine più oggettiva di noi stessi e dei nostri risultati! In questo modo avere traccia dei nostri successi può essere una spinta importante per aumentare la nostra autostima.
  • Inizia a comportarti come se fossi già la persona che vorresti essere: questo è senza dubbio il passo più difficile, ma anche quello più trasformativo! Come vuoi diventare? Cosa vuoi diventare? Parla, pensa e agisci come se fossi già quella persona!

Ricordati, non sei destinato a vivere così per sempre puoi cambiare e se sei qui ora il primo passo l’hai già fatto!

Desideri un supporto reale e concreto verso la migliore versione di te stesso, un metodo già testato con successo da centinaia di persone?

Allora scrivimi a lara.ventisette@gmail.com e inizia il tuo viaggio di trasformazione!